Home » Capodanno in Montagna » Vacanze in Montagna » Le fiaccolate di capodanno in montagna

Le fiaccolate di capodanno in montagna

Fiaccolate di Capodanno in Montagna
Livigno è una delle località sciistiche dove la fiaccolata di fine anno è ormai una tradizione.



Trascorrere il capodanno in montagna è certamente uno dei modi più suggestivi per dare il benvenuto al nuovo anno: la fredda neve in contrasto con il caldo dei rifugi, la possibilità di praticare tanta attività sportiva e poi di rilassarsi in un centro termale, la forte accoglienza delle strutture in concomitanza con i tantissimi eventi ed appuntamenti organizzati per rendere unica la notte più lunga dell’anno.

Tra le tante iniziative del capodanno in montagna, quella che non può assolutamente mancare è la classica fiaccolata: di solito sono i maestri di sci che, scendendo dalla pista, illuminano il versante con il caldo colore delle fiaccole, mentre altre volte capita che i maestri vengano accompagnati dagli allievi della scuola di sci.

Allora, dov’è possibile assistere alle suggestive fiaccolate di fine anno? In tantissime località sciistiche di tutto l’arco Alpino e in alcune zone degli Appennini: vediamole in dettaglio.

Fiaccolate di Capodanno sulle Dolomiti

Trentino

Probabilmente è in Val di Non, il Capodanno più pazzo ed originale dell’intero comprensorio delle Dolomiti: 5 giorni di festeggiamenti, tra ciaspolate, sciate e lunghe notti in discoteca. Il 31 dicembre si festeggia al rifugio Predaia, dove la serata inizia con il cenone di capodanno e prosegue con musica, piste illuminate e ovviamente la bellissima fiaccolata. Segnaliamo anche la fiaccolata organizzata per il 2 gennaio: questa volta si tratta di una fiaccolata in salita (e non in discesa com’è usuale), per arrivare al Santuario di San Romedio.

Ci spostiamo nella zona di Valsugana-Lagorai, dove si trova Levico Terme, la graziosa cittadina termale dove, in occasione del 31 dicembre, viene organizzata la tradizionale Fiaccolata dei Quartieri: alle ore 17:00 vengono accese le fiaccole che sfileranno per le vie del centro partendo dall’ingresso del mercatino di Natale, per terminare nella piazza centrale dove avrà luogo il culmine della festa con il rito del “Brusar la Vecia”, come simbolo del liberarsi delle cose vecchie per fare spazio a quelle nuove.

Tutti i paesi della Val di Fassa organizzano la propria fiaccolata di fine anno: che sia organizzata per il 30 dicembre o addirittura i primi di gennaio, non c’è miglior modo per dare inizio al nuovo anno, se non assistendo alla fiaccolata dei maestri di sci delle scuole della Val di Fassa. A Pozza di Fassa, ad esempio, non si tratta di una semplice fiaccolata, ma di vere e proprie acrobazie sugli sci con tanto di suggestive coreografie.

Lo stesso accade in Val Rendena: a Madonna di Campiglio, il 1 gennaio, i maestri di sci con i loro allievi scenderanno lungo il Canale Miramonti con le fiaccole accese, per terminare con una suggestiva discesa della pista della Corte Asburgica. Altrettanto belle sono le fiaccolate organizzate a Spiazzo Rendena e a Porte di Rendena.

Fiaccolate di Capodanno in Montagna
Livigno è una delle località sciistiche dove la fiaccolata di fine anno è ormai una tradizione.

Alto Adige

Da non perdere è l’evento di capodanno organizzato in Plan de Corones: oltre ai classici festeggiamenti con vin brulè e musica che si terranno a San Vigilio di Marebbe, si potrà partecipare alla bellissima fiaccolata organizzata a partire dalle ore 17:00 a Cadipietra. Non solo maestri di sci, ma tutti gli ospiti potranno partecipare a questa passeggiata dall’Hotel Bergland fino alla stazione a valle Klausberg dove alle 18:00 si terrà anche uno spettacolo di fuochi d’artificio.

Tantissimi appuntamenti anche in Val Gardena: il 31 dicembre a Ortisei dalle 18:15 i maestri e gli allievi della scuola di sci, scenderanno lungo la pista Palmer creando una scia luminosa alquanto suggestiva. Alle 21:15 del 2 gennaio, invece, si potrà assistere alla fiaccolata organizzata a Santa Cristina dove i maestri scenderanno lungo la bellissima pista Saslong.

Se la Val Gardena è densa di appuntamenti, l’Alta Badia lo è ancora di più: si comincia con uno spettacolo acrobatico sugli sci il 30 dicembre a La Villa e si prosegue con le fiaccolate di fine anno sulle piste di San Cassiano alle 18:00 e su quelle di Badia alle 17:45. Per assistere alla fiaccolata sulle piste di Corvara si dovrà attendere il 1 gennaio, quando alle 21:00, i festeggiamenti in occasione del nuovo anno prevedono anche uno spettacolo di parapendio e fuochi d’artificio.

Infine ci spostiamo sulle Tre Cime di Lavaredo, in Val Pusteria: a Sesto, il 30 dicembre, viene organizzata la fiaccolata dei maestri di sci, mentre il 1 gennaio saranno i maestri di San Candido a portare giù le fiaccole con un finale di serata che prevede un brindisi collettivo e la sfilata della banda musicale.

Bellunese

In Val Comelico a Padola, il 31 dicembre si festeggia la fine dell’anno con la fiaccolata dei maestri di sci che sarà seguita dallo spettacolo di fuochi d’artificio. Ad Arabba, la fiaccolata avverrà lungo la pista Rientro Burz, mentre a Cortina d’Ampezzo l’appuntamento con la suggestiva fiaccolata sarà a mezzanotte.

Fiaccolate di Capodanno in Valtellina

Alta Valtellina

Tradizionale e assolutamente da non perdere è la fiaccolata di fine anno organizzata a Livigno dai maestri della scuola di sci che scenderanno lungo la pista del Campo Scuola per terminare a valle con una grande festa a base di vin brulè. Anche Bormio sarà la cornice di una suggestiva fiaccolata dove maestri e allievi scenderanno lungo la pista Stelvio: una volta terminata la fiaccolata si potrà continuare a festeggiare con vin brulè e musica ed assistere allo spettacolo pirotecnico.

Nelle altre valli della Valtellina, gli appuntamenti con le fiaccolate di fine anno sono i seguenti: a S.Caterina Valfurva, la fiaccolata inizia alle ore 17:00, mentre a Valdidentro oltre alla fiaccolata sarà possibile assistere anche allo spettacolo pirotecnico.

Aprica

La fiaccolata lungo la Magnolta sarà quella organizzata ad Aprica dai maestri di sci alle ore 18:00: come da tradizione seguirà una festa a valle a base di vin brulè e tanta musica, oltre allo spettacolo pirotecnico.

Valchiavenna

Il 29 dicembre, all’Alpe Motta, in maestri di sci organizzeranno una bellissima fiaccolata con tanto di buffet finale per tutti.

Fiaccolate di Capodanno in Valle d’Aosta

Anche in Valle d’Aosta, il capodanno in montagna diventa ancora più suggestivo con le fiaccolate che illuminano le piste da sci: a Valtournenche l’appuntamento per dare il benvenuto al nuovo anno è il 29 dicembre, quando i maestri di sci scenderanno tra i boschi e le piste per arrivare a valle dove si terrà una bella festa tra musica e spettacolo pirotecnico. Il 29 dicembre, la fiaccolata viene organizzata anche sulla pista del Moos a Gressoney-La-Trinité e a Brusson.

La maggior parte delle fiaccolate viene organizzata il 30 dicembre: sono davvero tante le località sciistiche in questa giornata illuminano i loro versanti in attesa dei festeggiamenti di fine anno. A Breuil Cervinia, la fiaccolata si tiene sul Campetto Cretaz alle 21:00, mentre a Brusson sulle piste di sci di fondo. E ancora sulle piste di Antagnod e di Champoluc dove saranno i maestri di sci ad illuminare le piste con le loro fiaccole a partire dalle ore 21:00, mentre a Champorcher in Loc. Chardonney, la fiaccolata inizierà alle 17:00 e alla fine dello spettacolo verranno distribuite bevande calde e panettone per tutti.

Estremamente suggestiva la fiaccolata che viene organizza a Courmayer, nella quale i maestri formano un lungo serpentone a partire dalle ore 17:00, da Plan Chécrouit a Dolonne. Alla fine dello spettacolo, si potrà festeggiare con del buon vin brulè per tutti. Gli altri appuntamenti del 30 dicembre sono in località Weissmatten a Gressoney-Saint-Jean, a La Thuile sulla piste del rientro, a Pila con animazione e intrattenimento per i bambini, a Rhêmes-Notre-Dame a partire dagli impianti di risalita di Chanavey, a Saint Vincent sulle piste di sci del Col de Joux e infine a Torgnon presso il piazzale della telecabina.

Molto consigliata per i bambini è la fiaccolata organizzata a Cogne il 31 dicembre: l’appuntamento prevede la cottura del pane nel tipico forno a legna per proseguire con la fiaccolata dei bambini e infine distribuzione di dolciumi per tutti. Sempre il 31 dicembre, alquanto suggestiva e perfetta per chi vuole trascorrere la notte del 31 dicembre sugli sci, è la fiaccolata organizzata a Chamois dove gli impianti rimarranno aperti fino alle 2:00 di notte.

Fiaccolate di Capodanno sugli Appennini

A Prati di Tivo, ogni anno si dà il benvenuto al nuovo anno con la suggestiva fiaccolata dei maestri di sci: sono 40 le fiaccole che vengono accompagnate giù dal Pilone di mezzo fino al piazzale davanti all’Hotel Miramonti: le fiaccole verranno utilizzate per dare fuoco ad un fantoccio che segna la fine del vecchio anno che bruciando lascia spazio a quello nuovo. Verranno serviti dolci e bevande calde  per tutti i presenti.

Non sulle piste da sci, ma a piedi, vengono portate le fiaccole di Civitella Alfedena: anche se non si tratta di una vera a propria località sciistica, la segnaliamo comunque perché è probabilmente una delle fiaccolate più suggestive di fine anno.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)