Home » Capodanno in Europa » Capodanno in Spagna » Capodanno a Fuerteventura

Capodanno a Fuerteventura

Capodanno Fuerteventura, al mare
Le spiagge della Costa Calma a Fuerteventura, perfette per trascorrere il periodo di Capodanno.



La chiamano “Isla Lenta”. Si, perché a Fuerteventura il tempo scorre con ritmi diversi dal nostro: sport, natura e benessere sono gli ingredienti giusti per entrare in contatto con la filosofia dell’isola, non certo la fretta.

A poche ore di volo dall’Italia, ancora estremamente selvaggia e dominata dai vulcani, Fuerteventura attrae per il suo clima mite, per le lunghe spiagge con colori contrastanti che variano dal nero al bianchissimo. Fuerteventura è un po’ uno stile di vita: lasciare tutto e partire. E perché non approfittarne nel periodo di capodanno, per una fuga dove il sole splende tutto l’anno e rende tutto più intenso?

Capodanno a Fuerteventura: come organizzare la vacanza

Dove si trova e come raggiungerla

Situata alla stessa latitudine del Messico, Fuerteventura è una delle sette isole che compongono l’arcipelago delle Canarie. Anche se sono territorialmente spagnole, queste isole sono ubicate nell’Oceano Atlantico quasi di fronte alle coste del Marocco. A proposito, date un’occhiata anche al capodanno alle Canarie.

Come per le altre isole delle Canarie, anche Fuerteventura ha un aeroporto dove atterrano voli di linea, low cost e voli charter che decollano dai principali aeroporti italiani: Ryanair effettua voli diretti da Pisa e Milano Orio al Serio, mentre Meridiana parte da Verona e Milano. Anche Iberia offre collegamenti con Fuerteventura, ma dovrete mettere in conto uno scalo a Barcellona o a Madrid.

Per coloro che preferiscono raggiungere l’arcipelago con la nave, ci sono partenze da Cadice con la compagnia Trasmediterranea, che arrivano a Gran Canaria, Lanzarote e Tenerife, da dove salpano traghetti per Fuerteventura.

Capodanno a Fuerteventura
Fuerteventura è un’isola selvaggia dove la natura è ancora la protagonista.

Dove dormire a Fuerteventura

L’isola offre un ampio bouquet di soluzioni capaci di soddisfare ogni tipo di esigenza e di budget: hotel tradizionali di ogni categoria, residences, appartamenti e camere in ogni parte dell’isola.
La zona meridionale è quella maggiormente vissuta dai turisti per via della presenza di spiagge più attraenti e mare calmo. Qualsiasi sia la località da voi prescelta, vi suggeriamo di noleggiare una vettura con la quale rendervi autonomi per muovervi su tutta l’isola.

Corralejo, nella parte settentrionale di Fuerteventura è certamente la località più conosciuta e, conseguentemente, quella più ricca di locali ed attrazioni. Qui potete scegliere tra gli altri, il Bristol Sunset Beach, posto a circa 50 metri dalla spiaggia. È un complesso di appartamenti che dispone di una piscina esterna e il Wi-Fi free. Gli appartamenti si dividono tra bilocali e trilocali.
A una decina di minuti a piedi dal mare trovate l’Hotel 10 Ocean Suites anch’esso dotato di piscina, solarium, campo da tennis e giardino. Altra soluzione è rappresentata dagli Apartamentos Maxorata Beach, ubicati in una zona residenziale e dotati di ogni comfort.

Caleta de Fuste è una località tranquilla a una decina di chilometri dall’aeroporto. Anche in questo caso si parla di un luogo di mare dove l’acqua è calma. Caratteristico è l’Aparthotel Broncemar Beach che risulta essere un villaggio con tanto di stradine e piazzette; dotato di tre piscine, due idromassaggio e vari ristoranti e bar offre sistemazioni in appartamenti confortevoli e anche presso dei bungalow direttamente sulla spiaggia.

Altra località di rilievo è Morro Jable, ubicata nella parte meridionale dell’isola. Bella la spiaggia che si estende per alcuni chilometri rendendo più che interessante questa storica cittadina. Anche a Morro Jable le soluzioni sono tante e varie, capaci di soddisfare ogni esigenza.

Capodanno a Fuerteventura: cosa fare e eventi

Siamo lontani dagli eccessi del capodanno a Tenerife, ma comunque ci si diverte. A Fuerteventura la tradizione di capodanno è quella di attendere lo scoccare della mezzanotte con una pantagruelica cena, per poi uscire in strada per continuare a festeggiare in qualche locale dove scatenarsi al ritmo della musica, oppure recandosi sulla spiaggia a contemplare le stelle.

La cena di Capodanno è quasi tutta a base di pesce, ma sono previste delle contaminazioni con dei piatti di carne di capretto al forno e, soprattutto, con i famosi formaggi che hanno conquistato la Denominazione di Origine di Formaggio Majorero. A Corallejo vi consigliamo di provare il Bar La Lonja, caratteristica locanda che si trova nel porto la cui specialità è il fritto di pesce, oppure La Luna dove troverete delle ottime tapas.

Non dimenticatevi che le Canarie fanno parte della Spagna e le tradizioni sono pressoché le stesse, inclusa quella di mangiare i canonici dodici chicchi d’uva allo scoccare della mezzanotte come buon augurio per l’anno che sta per arrivare. Chi si trova in strada potrà godere dello spettacolo di fuochi artificiali che si scateneranno per festeggiare la mezzanotte e potrà ascoltare della musica live suonata da qualche gruppo.

Le migliori location dove si festeggia l’arrivo dell’anno nuovo sono Corralejo nella parte nord dell’isola, Jandia nella parte meridionale e Puerto Rosario visto che in questi luoghi c’è la maggiore densità di locali.

Per chi si trova a Corallejo potrà optare per il Flicks (Calle General Franco, 48) un bar karaoke in puro stile britannico che è il più frequentato della zona e si rivela ideale prima di raggiungere la discoteca più nota della cittadina, il Waikiki (Calle Arístides Hernández Morán, 11) aperto fino alle sei di mattina. Il Waikiki, locale storico da oltre vent’anni, oltre che discoteca è anche un ristorante.

Il Dr. Drink (c.c. Atlantico del Sol 1°piano) è un bar italiano aperto fino alle due di notte e frequentato da italiani e da residenti. In alternativa potreste raggiungere il Rock Island Bar (Calle Crucero Baleares, 8) un club che propone musica live blues e rock. Il Disco Star (Av. Nuestra Sra del Carmen, c.c. Atlantic Sol) propone musica latino americana e rimane aperto fino alle 4 della mattina.

A Caleta de Fuste i locali sono pochi ma tutti di buon livello come il Mappy’s Bar dove potrete bere e mangiare ad ora del giorno e della notte piatti della gastronomia iberica ma anche internazionale a prezzi più che interessanti.

Cosa Vedere e Cosa Fare a Fuerteventura per Capodanno

Non musei, ma spiagge. Poche strade e molta natura selvaggia. Le cose da vedere a Fuerteventura hanno tutte queste caratteristiche, eccetto i pochi edifici che sono concentrati a Puerto del Rosario, capoluogo dell’isola. Da visitare in questa cittadina di Fuerteventura è sicuramente la Iglesia de la Virgen del Rosario, la chiesa più rappresentativa di tutta l’isola dove si può ammirare lo stile architettonico con il quale è stata edificata. Una seconda attrattiva è rappresentata dalla Casa di Unamuno. Si tratta della casa di uno degli scrittori iberici più illustri. Da non farvi mancare neppure una passeggiata all’interno del Parco Scultoreo, dove sono installate oltre un centinaio di sculture artistiche.

Per le famiglie consigliamo una giornata all’Oasis Park, un parco di divertimenti abitato da diverse specie di animali che attireranno la vostra curiosità. Dai fenicotteri rosa agli elefanti, avrete modo di trascorrere qualche ora immersi nella natura. Anche la piccola cittadina di Antigua, ricca di atmosfere di un tempo passato, ruberà la vostra attenzione e vi permetterà di fare un salto indietro nel tempo.

Se siete appassionati di natura il Parque Natural de las Dunas de Corralejo è una destinazione imperdibile. Si tratta di un parco naturale dove esplorerete un mondo selvaggio e desertico che solleciterà la vostra fantasia trasportandola fino al Sahara. Il Museo del Sale di Antigua, vi consentirà di conoscere tutto sul sale che per decenni è stato fonte di ricchezza per tutti gli abitanti dell’isola. Altra meta è quella di Betancuria che vi catapulterà dentro ad un vero pueblo spagnolo per via dell’architettura delle sue case e la tipicità del suo tessuto urbano.
Infine, le bianche spiagge di Corralejo che si tuffano su di un mare blu cobalto sono uno spettacolo davvero imperdibile!

Capodanno Fuerteventura, al mare
Le spiagge della Costa Calma a Fuerteventura, perfette per trascorrere il periodo di Capodanno.

Da vedere nei dintorni

Nei dintorni di Fuerteventura ci sono le altre isole, Gran Canaria, Lanzarote e Tenerife, che vi consigliamo di visitare soltanto se avrete molto tempo a disposizione, almeno più di una settimana. Vi potrete spostare sia con i traghetti che con i voli interni giornalieri.

Gran Canaria è l’isola più grande dell’arcipelago che attrae per le sue spiagge, per la sua vita notturna e per le dune di Maspalomas che vi faranno sembrare di essere nel deserto. Tenerife è perfetta per gli amanti del trekking e della natura selvaggia, così come Lanzarote con i suoi vulcani.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)