Capodanno a Matera: tra “sassi”, cultura ed eventi

Capodanno a Matera
Bellissimi fuochi d'artificio sulla città di Matera

Meglio conosciuta come “La città dei Sassi”, Matera è uno dei centri urbani più antichi del mondo: pensate che la città attuale si è espansa a partire da un nucleo minimale di alcune grotte, rinvenute sotto lo strato presente.

In poco tempo, da semplici grotte sono diventate due anfiteatri urbani, denominati Sasso Caveoso e Sasso Barisano che ad oggi rappresentano il cuore storico della città e regalano la nomea di Città dei Sassi a Matera.

Grazie alla suo passato e al paesaggio rupestre che ancora conserva, oltre ad essere già stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Unesco, è stata eletta a Capitale Europea della Cultura per il 2019. Il sito ufficiale per avere maggiori approfondimenti sull’argomento lo trovate qui: www.matera-basilicata2019.it

Non a caso, negli ultimi anni, Matera ha piacevolmente registrato un costante aumento del turismo, che è culminato nel grande concerto Rai di fine anno 2015 con la conduzione di Rocco Papaleo e di Amadeus, e numerosi ospiti famosi. Cosa sarà organizzato quest’anno? Vediamolo, insieme ad alcuni utili consigli per organizzare un breve viaggio da queste parti.

Capodanno in Piazza Vittorio Veneto a Matera

Come ogni anno, anche per questo 31 dicembre ci sarà la possibilità di festeggiare in piazza grazie al grande concerto organizzato in Piazza Vittorio Veneto: come sempre, la serata vedrà avvicendarsi sul palco grandi ospiti e artisti di fama nazionale che animeranno la lunga notte di capodanno fino ed oltre la mezzanotte.

Qualche esempio degli anni passati? Clementino, dj Diamanito, oltre alla possibilità di ballare la pizzica con il gruppo di ballerini La Notte della Taranta. Chissà chi saranno gli ospiti di quest’anno: non vediamo l’ora di svelarveli.

Altri appuntamenti li troverete in piazza San Francesco d’Assisi o piazza del Sedile.

Capodanno a Matera
Bellissimi fuochi d’artificio sulla città di Matera

Capodanno a Matera: idee per il cenone

Se preferite sganciarvi dal caos del centro potrete senz’altro prenotare un tavolo per il classico cenone di capodanno: numerosi locali del centro organizzano tale evento e propongono piatti della tradizione culinaria.

Una valida alternativa sono gli alberghi: alcuni hotel di charme e di prestigio propongono interessanti appuntamenti per la serata di capodanno, come quella di dormire in una grotta o di brindare al nuovo anno immersi nella calde acque di una SPA.

Capodanno a Matera: eventi e feste

Presepe Vivente

Durante il periodo natalizio viene allestito quello che è considerato il presepe vivente più grande del mondo. Per le vie del centro, a partire dalla Chiesa di Santa Maria dell’Idris, si snoderanno artisti e comparse che animeranno questo evento di rilevanza internazionale. Numerosi sono gli appuntamenti durante il mese di dicembre, che spaziano dal culturale al giovane, ovvero da mostre a dj set, fino ai classici villaggi di natale per bambini.

Una novità di quest’anno sarà l’allestimento della Mostra dei Presepi d’Italia, sistemata all’interno di un antico palazzo del seicento, dove vi sarà l’opportunità di ammirare il Presepe di Ghiaccio.

Le cose da fare a Matera a capodanno

Girovagare tra i Sassi

Certamente l’attrazione principale di Matera sono i suoi famosi “sassi”, ovvero il centro storico edificato in pietra, fin da tempi remoti. La città è suddivisa in una parte moderna e una antica, quella dei Sassi, che siamo certi, vi lascerà a bocca aperta.

Edifici, chiese, corti, case e giardini si presentanti subito alla vista e colpiscono piacevolmente chi le guarda. Al loro interno racchiudono un insieme di viuzze, cunicoli, aperture che le collegano, alcune delle quali ancora visitabili. Nel suo insieme, i sassi rappresentano il modo in cui l’uomo è riuscito ad ambientarsi ad un luogo ostile e difficile da abitare.

I primi insediamenti risalgono perfino al Paleolitico, limitandosi allo scavo di alcune grotte per potersi riparare dagli agenti esterni.

Capodanno a Matera: i sassi
Capodanno a Matera: per un viaggio nella cultura dei famosi “sassi”

La vera impronta che ha dato avvio alla città in senso moderno è stato l’avvento del Cristianesimo: numerosi i luoghi di culto che si possono visitare ancora oggi, a cui aggiungiamo dipinti, effigi, ritratti, tutti a carattere religioso.

Grazie all’edificazione della prima cattedrale, sono sorte anche case ed abitazioni che sono andate ad ampliare il nucleo minimale che caratterizzava inizialmente Matera. I luoghi di maggior interesse culturale sono la chiesa di Santa Maria De Idris, la chiesa Santa Lucia alle Malve e la chiesa di San Pietro Barisano.

Un consiglio: il momento più suggestivo per visitare i sassi è la sera, quando con l’azzeccata illuminazione notturna è ancora tutto più magico.

Visitare la città moderna

Veniamo alla parte moderna della città: non ci sono particolari attrazioni turistiche, ma è comunque possibile scorgere alcune delle stratificazioni rocciose accumulate dal tempo e dagli uomini, grazie a delle aperture nel terreno chiamate ipogei. In questa zona, fuori dai sassi, è tutto un susseguirsi di influssi romantici e barocchi che è possibile scorgere soprattutto nelle chiese.

Camminando per le vie del centro storico, ci si imbatte in alcuni palazzi di forte importanza storica come il Palazzo dell’Annunziata oggi sede della Biblioteca Provinciale, e ancora la Chiesa dei Cavalieri di Malta e la cisterna del Palombaro Lungo, una volta navigabile.

Capodanno a Matera: come organizzare la vacanza

Dove si trova Matera e come arrivare

Situata nel cuore della Basilicata, Matera si può raggiungere da nord percorrendo la A1 in direzione Roma e Caianello per proseguire, poi, sulla SS372 fino a Benevento. Dopo aver percorso un altro tratto di autostrada fino a Candela, si prosegue verso Matera sulla SS655. In alternativa è possibile percorrere l’autostrada A14 in direzione Bari e proseguire sulla SS96 fino a Matera.

Da sud si percorre l’autostrada fino a Sibari, e si prosegue verso l’autostrada E90 fino al casello di Metaponto. Grazie alla SP3 si arriva a Matera.

Dove dormire a Matera

Le possibilità per dormire a Matera sono davvero molte e varie: dai classici hotel fino agli affittacamere, anche se, ultimamente, le soluzioni più apprezzate e diffuse sono i b&b. Cercando un po’ sarà possibile dormire nelle grotte, per chi volesse provare un’esperienza diversa dal solito, oppure per chi cerca qualcosa di più chi, potrà optare per lussuosi hotel con centro benessere.

4 commenti

PER FARE UNA DOMANDA O CHIEDERE UN CONSIGLIO SUL CAPODANNO, SCRIVI IN FONDO ALLA PAGINA, O RISPONDI AGLI ALTRI MESSAGGI
  1. Avatar
    omar

    Buonasera,
    trascorreremo il 31 dicembre a Matera ma essendo 2 adulti e 2 bambine di 9 e 11 anni stiamo cercando un posto dove poter cenare e aspettare la mezzanotte.
    Potreste consigliarci qualche ristorante?

    • Marco - Capodannissimo
      Marco - Capodannissimo

      C’è una bella serata al ristorante La Piazzetta dell’Unahotels MH Matera Hotel. Dai un’occhiata anche a Tenuta Danesi che propone pacchetti.
      Per qualcosa di più semplice e in centro: Austin Pizzeria, con menu speciale.

  2. Avatar
    Marisa randi

    In piazza a Matera ci saranno i fuochi artificiali?

    • Marco (admin)
      Marco (admin)

      Nessun annuncio ufficiale, ancora.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.