Capodanno nei rifugi della Val Gardena

Capodanno nei rifugi della Val Gardena
Capodanno in alta quota? Ecco i migliori rifugi della Val Gardena dove trascorrere il 31 dicembre.

La Val Gardena è uno dei comprensori più belli del Dolomiti Superski: basta alzare lo sguardo per essere circondati dalla vette imponenti del gruppo del Sella, del Sassolungo e del CIR.

Dai tre paesi a valle, caratterizzati da un’accoglienza unica per l’ospite e da strutture di ottimo livello, partono alcune delle piste più famose e memorabili del grande comprensorio: come non ricordare il giro del Sella Ronda, oppure il fatto di poter raggiungere, sci ai piedi, le altre valli come la Val di Fassa, l’Alta Badia e la zona di Arabba-Marmolada?

E una volta tolti gli sci, come si festeggia il 31 dicembre in Val Gardena? Il Capodanno è uno dei momenti di alta stagione e a discapito dei prezzi alti, la Val Gardena è sempre molto affollata di sciatori e di tutti coloro che vogliono concedersi una vacanza di un “certo livello”.

Proprio per questo, la notte di San Silvestro gli hotel e i locali a valle spesso registrano il sold-out già a partire dagli inizi della stagione invernale. E allora che fare? Salite in quota e concedetevi una festa di fine anno tra le vette delle Dolomiti in uno dei tanti rifugi che organizzano una serata di capodanno che, siamo certi, sarà unica e indimenticabile.

1- Piz Seteur – Selva di Val Gardena

Il rifugio propone una formula ormai consolidata da anni e sempre molto apprezzata dai propri ospiti. La serata di capodanno comincia con la risalita in motoslitta verso il rifugio che si trova all’arrivo di ben due impianti di risalita, il Piz Seteur Sole e il Piz Seteur. Una volta giunti in quota, gli ospiti verranno accolti con una bevanda calda per riscaldarsi del freddo invernale davanti ai bracieri accesi.

La serata verrà animata dalla musica dal vivo del dj e continuerà oltre la mezzanotte, finché gli ospiti verranno riaccompagnati con le motoslitte fino a valle.

Il rifugio è particolarmente famoso per gli apres ski organizzati il martedì e il giovedì con l’animazione delle giovani ballerine Go-Go Girls. Possibilità di pernottare in quota e di concedersi qualche giorno sopra i 2.000 metri tra benessere e relax.

Capodanno nei rifugi della Val Gardena
Capodanno in alta quota? Ecco i migliori rifugi della Val Gardena dove trascorrere il 31 dicembre.

2- Rifugio Comici – Selva di Val Gardena

Il rifugio, fondato da Emilio Comici, si trova all’arrivo dell’impianto di risalita Comici 1, a poca distanza dal ristorante Piz Sella, a 2.154 m, sulle pendici del Sassolungo. Non ci sono ancora notizie ufficiali per il prossimo capodanno, ma se la formula è sempre la stessa (dato il successo riscontrato), ci sarà di che divertirsi.

Di solito si sale in quota con la funivia Piz Sella, aperta per l’occasione e per arrivare al rifugio si può scegliere di proseguire con il gatto delle nevi, con lo slittino o con gli sci: la pista sarà illuminata per permettere agli ospiti di raggiungere facilmente il rifugio.

All’arrivo tutti davanti ai falò per scaldarsi con lo champagne. Il rifugio Comici è famoso per le portate di pesce: chissà se anche il menù di capodanno sarà così composto. E siamo anche curiosi della selezione di vini. A mezzanotte tutti fuori a festeggiare con fuochi d’artificio e champagne!

La festa continua fino a notte fonda, quando sarà il momento di scendere a valle con gli sci, lo slittino o con il gatto delle nevi.

3- Rifugio Salei – Selva di Val Gardena

A metà strada tra Canazei e Selva di Val Gardena, è possibile festeggiare il capodanno in quota, con trasferimento in motoslitta o con gatto delle nevi dal Passo Sella.

Completamente ristrutturato qualche anno fa, si trova sulla via del Sella Ronda ed è famoso per i suoi apres ski pomeridiani. Non ci sono ancora novità al riguardo del prossimo capodanno, ma attendiamo news.

4- Sofie Hutte – Ortisei

A pochi passi dall’arrivo dell’impianto di risalita del Seceda, si trova questo esclusivo rifugio che organizza il cenone di capodanno animato con musica dal vivo e alla mezzanotte fuochi d’artificio sparati sulla neve.

Il format organizzato ogni anno dal rifugio Sofia Hutte riscuote sempre tanto successo. Di solito gli ospiti vengono accompagnati da Ortisei fino all’ingresso del rifugio dove verranno accolti con stuzzichini e champagne. Il menù, curatissimo, prevede sia specialità locali che alcuni piatti di mare.

Capodanno nei rifugi della Val Gardena
Ecco dove trascorrere il capodanno in alta quota in Val Gardena.

5- Restaurant Seceda – Ortisei

Anche se il rifugio si trova a 2.500 metri, all’arrivo dell’impianto di risalita del Seceda, quest’anno, l’appuntamento per i festeggiamenti di capodanno è al ristorante steak house La Tambra a Santa Cristina.

6- Mont Seuc – Ortisei

Con l’ovovia che da Ortisei porta in quota al Mont Seuc potrete raggiungere il ristorante omonimo che ogni anno organizza i festeggiamenti di capodanno in quota. Il menù di quest’anno non è ancora stato pubblicato, ma lo aspettiamo a breve.

Contatti e info utili

Oltre al nostro approfondimento sul Capodanno in Val Gardena, potete visitare il sito ufficiale della Val Gardena dove potete trovare tante informazioni utili per organizzare la vostra vacanza di fine anno.

guest

0 Commenti
Inline Feedback
Vedi tutti i Commenti