Capodanno a Lecco

Capodanno a Lecco
La cittadina di Lecco vista dal Lago di Como durante una mini-crociera



La città di Lecco si presenta agli occhi di chi la visita sin da subito con un’identità ambientale unica e assolutamente caratteristica: unisce infatti il lago alla montagna, e regala scorci e paesaggi di una particolare bellezza.

Lecco è la città del Lago di Como e del Manzoni, che iniziò la sua opera più famosa descrivendo proprio l’abitato e le caratteristiche di questo grande borgo. Ma è anche un importante punto di riferimento culturale e storico, e ad oggi meta ambita per gli amanti del turismo lento e che desiderano scoprire eccellenze enogastronomiche, di cui tutta la provincia è ricca.

Offre inoltre percorsi naturali, sentieri per il trekking, sport acquatici e le delicate spiagge del lago, nonché architetture ottocentesche, chiese, monumenti, ville, parchi e musei che è possibile visitare scegliendo itinerari anche a tema, per scoprire le mille bellezze di questa città. Ecco spiegato perché vale la pena trascorrere il capodanno a Lecco, tra eventi e cose da fare.

Lecco: come organizzare la vacanza

Dove si trova e come raggiungerla

La città è ben collegata sia dalle reti ferroviarie che da quelle autostradali. Per quanto riguarda il treno, da Milano Centrale è possibile prendere uno dei treni regionali che ogni ora passano per Lecco e che partono anche dalle città più vicine come Bergamo, Como, Brescia e Sondrio.

Dalle medesime città, che distano dai 30 agli 80 Km, è possibile raggiungere Lecco prendendo le strade statali, le principali delle quali sono la SS 36-Nuova Valsassina, la SS 342 e la SS 639. Dagli aeroporti di Linate e Malpensa ogni giorno ci sono bus navetta che arrivano alla Stazione di Milano Centrale, mentre dall’aeroporto di Bergamo vi è un bus che porta alla Stazione ferroviaria dalla quale è possibile prendere uno dei regionali diretti per Lecco.

Grazie alla navigabilità del Lago di Como potete anche raggiungere la città su un battello, godendo così di una tratta ancora più suggestiva in grado di offrire scorci e visuali inedite e uniche.

Capodanno a Lecco
La cittadina di Lecco vista dal Lago di Como durante una mini-crociera

Dove dormire a Lecco

Vi sono molteplici strutture ricettive a Lecco e dintorni, hotel, resort e B&B con tariffe per tutti i budget. Ecco alcune di quelle che ci sono particolarmente piaciute e che vi segnaliamo.

Villa del Cigno è un’elegante costruzione ottocentesca e si trova immersa nel verde pur essendo poco distante dalla piazza centrale di Lecco; rappresenta quindi un’ottima location dove soggiornare, soprattutto se desiderate un luogo di relax a contatto della natura ma al tempo stesso vicina alla vita della città e raggiungibile facilmente dalla stazione e ai principali collegamenti. La Villa è a soli 20 minuti a piedi dalla famosa passeggiata sul Lago di Como.

Il B&B Gi&Gi è molto piccolo e molto intimo; si tratta di un ottimo punto base da cui partire per esplorare Lecco e dintorni. Anche questa struttura è facilmente raggiungibile dalla stazione centrale ed è collegata al centro della città, distante 2 chilometri, con bus e navette.

L’Hotel NH Pontevecchio, dall’architettura moderna e molto grande, si trova affacciato sul fiume Adda e lo si può raggiungere anche coi traghetti che solcano le acque del Lago di Como. Si rivela ideale sia per meeting ed eventi sia che desideriate fare una vacanza all’insegna dell’ecologia e dell’esplorazione, grazie alla possibilità direttamente in loco di noleggiare biciclette elettriche. E se volete mantenervi in perfetta forma, l’Hotel dispone anche di un’ampia palestra attrezzata. Per raggiungere il centro storico di Lecco bastano 5 minuti di passeggiata mentre la stazione ferroviaria dista solo 10 minuti a piedi. Questa struttura è particolarmente apprezzata perché punto di ritrovo per chi pratica escursionismo, ciclismo e sci, si trova a pochi Km dal Golf Club Lecco e a 5 km dal porto.

Capodanno a Lecco: cosa fare ed eventi

Se la vostra idea è quella di visitare Lecco durante le festività natalizie o per capodanno, la città offre alternative intriganti: oltre a cene ed eventi organizzati dai molteplici locali e ristoranti, a Lecco è possibile festeggiare l’arrivo del nuovo anno sul lago, grazie ad iniziative che organizzano vere e proprie mini crociere dove godere di un’ottima cena, dolci e spumante fino dopo la mezzanotte.

Naturalmente potete festeggiare il capodanno nella maniera tradizionale, ovvero con il classico brindisi in piazza, che si snoda dal lungo lago fino alla piazza Cavour, all’insegna di musica e intrattenimento per avventori di tutte le età. Ovviamente a Lecco vi sono numerose discoteche dove festeggiare e diversi locali che organizzano serate a tema.

Il 31 dicembre viene inoltre allestita una speciale piattaforma sul lago, dalla quale si possono ammirare i fuochi d’artificio. Infine, una delle novità degli ultimi anni è il Capodanno al Teatro Sociale, un concerto musicale organizzato per promuovere lo spirito culturale e artistico dell’area del Lago di Como.

Cosa vedere e cosa fare a Lecco

Attrazioni e luoghi di interesse

La città offre moltissime varianti di intrattenimento e grazie alla sua posizione si presta ad essere l’ideale sia per un week end che per soggiorni più lunghi. Potete programmare diversi tipi di itinerari, da quelli culturali e prettamente “manzoniani” fino all’esplorazione dei dintorni. In un solo fine settimana è già possibile ammirare il centro storico e fare la passeggiata lungo lago dove troverete parchi attrezzati, piazzette, scorci mozzafiato sul lago e sulle montagne.

Se desiderate visitare un museo che è anche un favolosa villa ottocentesca con parco annesso, il consiglio è quello di fare un salto a Palazzo Beljoioso, che si trova tra l’altro a pochi passi dalla stazione ferroviaria. Il palazzo, che vanta un meraviglioso giardino, ospita il Museo di Storia Naturale, con un’ampia sezione dedicata all’Archeologia e una alla storia contemporanea, nonché il Planetarium.

Doveroso un passaggio alla Basilica di San Nicolò, patrono di Lecco, che si distingue per l’architettura neoclassica e per la presenza di affreschi di stile giottesco, oltre che per l’unica parte totalmente originale dove viene conservata una fonte battesimale del 1596. Poco distante dal centro storico sorge la Villa Manzoni, luogo ove appunto visse Alessandro, che adesso ospita il museo omonimo e la Galleria Comunale, ricca di dipinti.

Non può mancare una passeggiata sul ponte simbolo della città, il Ponte Azzone Visconti, risalente alla seconda metà del ‘300, particolarmente romantico e suggestivo soprattutto di sera. Se passeggiate lungo le strade di Lecco vi imbatterete senz’altro in luoghi tipicamente manzoniani, come il Tabernacolo (dove Don Abbondio incontra”i bravi”) e la chiesa di Don Abbondio, ovvero la Chiesa dei Santi Vitale e Valeria. In ogni angolo troverete ristoranti e locali per assaggiare le specialità enogastronomiche tipiche, formaggi, vini e salumi in particolar modo.

Da vedere nei dintorni

Se il vostro soggiorno ve lo consente, vi sono moltissimi luoghi da visitare e scoprire anche poco distanti da Lecco e dal Lago di Como. Ad esempio, Brunate è un piccolo Comune situato sui monti che circondano il lago, e una spettacolare funicolare panoramica la collega a Como. Visitare questo luogo vi permetterà di vedere bellissimi panorami.

Poco più distante, a circa 20 Km, di fronte ad Argegno e alla Penisola di Lavedo, sorge sul Lago di Como l’Isola Comacina: quest’isola è di proprietà dell’Accademia di Brera a cui fu donata per farne diventare un villaggio per gli artisti. Non solo, l’isola è una delle aree archeologiche di più alto rilievo nell’Italia settentrionale, dove è possibile ammirare resti di costruzioni dell’Alto Medioevo.

Se desiderate scoprire alcune delle specialità gastronomiche della zona non perdetevi una visita a Tremezzina, dove vi prepareranno il Musselten, un piatto a base di pesce essiccato e poi cotto sulla griglia: in agosto la località organizza anche una sagra dedicata a questa specialità.

Infine, se siete amanti dell’escursionismo, dello sci o semplicemente di bei luoghi naturali dove rilassarvi, potete fare una puntata anche a Moggio: si trova a pochi minuti da Lecco, in Valsassina, ed è un’ottima base per escursioni, passeggiate all’aperto e per raggiungere via funivia i Piani di Artavaggio, per gli sciatori.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)