Home » Capodanno Italia » Capodanno nel Lazio » Capodanno a Rieti

Capodanno a Rieti

Capodanno a Rieti
Uno scorcio caratteristico di Rieti da dove si intravede l'Antico Ponte Romano.



Rieti è una cittadina che si trova nel Lazio, in quella che un tempo era la regione dei Sabini. A breve distanza da Roma, Rieti è considerata la meta di villeggiatura e di relax dei tanti capitolini che di questi luoghi apprezzano l’aria pulita e la tranquillità.

Per questo Rieti può riservare piacevoli sorprese a chi decidesse di trascorrervi il Capodanno. Ecco, allora, un’utile guida con i consigli giusti per organizzare la festività di Capodanno a Rieti.

Capodanno a Rieti: come organizzare la vacanza

Dove si trova e come raggiungerla

Il modo più comodo per raggiungere Rieti è utilizzare l’auto. Se si proviene da nord si deve prendere la Firenze-Roma con uscita Orte e seguire le indicazioni per Rieti. Da sud, invece, la direzione è la Napoli-Roma con uscita a Fiano Romano.

Abbastanza comodo anche il treno in quanto è collegata con frequenti treni sia da Terni che da L’Aquila. Da Roma esiste anche un collegamento di autobus della linea Cotral che quattro volte al giorno permette di raggiungere Rieti, oltre alla linea di treni metropolitani in partenza dalla stazione di Roma Tiburtina.

Infine per chi desidera raggiungere la città in aereo, gli aeroporti più vicini sono quello di Roma Fiumicino e Roma Ciampino nel quale atterrano soprattutto compagnie low cost. Da qui, però, occorre proseguire il viaggio con un’auto a noleggio, un autobus oppure il treno regionale.

Capodanno a Rieti
Uno scorcio caratteristico di Rieti da dove si intravede l’Antico Ponte Romano.

Dove dormire a Rieti

Rieti non è sicuramente Roma ma comunque non mancano strutture ricettive di ogni tipo che potranno soddisfare le vostre necessità in termini di comfort e di budget. Ecco tre strutture che potete prendere in considerazione per soggiornare a Rieti durante il periodo del Capodanno.

Se il vostro soggiorno è al risparmio, il B&B Da Diletta può essere il nome che fa per voi. La struttura si trova a poche centinaia di metri dal centro e dispone di camere con bagno privato. Fiore all’occhiello di questo b&b è la colazione del mattino, a base di torte e prodotti da forno preparati in casa.

L’Hotel Ristorante Serena è invece un albergo a tre stelle che fa dell’accoglienza al cliente il suo punto forte. Tutte le camere sono dotate di bagno privato e arredate con gusto, inoltre hanno la terrazza oppure un balcone. Il wifi è gratuito in tutta la struttura.

Per chi non sa rinunciare al lusso, ci sono tanti resort e alberghi a quattro e cinque stelle che offrono comfort ed eleganza. Uno su tutti, l’Hotel Miramonti Gourmet FrancisWay che è ospitato all’interno di un palazzo storico e offre camere comode con servizi privati e televisione satellitare con accesso alla pay-tv.

Capodanno a Rieti: cosa fare, eventi e appuntamenti

La lunga serata di capodanno può iniziare in uno dei tantissimi ristoranti della città dove vengono proposti cenoni a base di pietanze tipiche laziali. Per festeggiare la mezzanotte, però, l’appuntamento è in Piazza Mazzini dove ogni anno viene allestito un palco sul quale si alternano artisti di livello nazionale per cantare e ballare in compagnia.

Appena scoccato il nuovo anno, poi, si dà il via allo spettacolo pirotecnico con fuochi d’artificio che creano una danza di fuoco e di colori. Al termine dello spettacolo pirotecnico inizia la discoteca all’aperto, con dj set e musica per tutta la notte fino all’alba, quando i festeggiamenti si esauriscono con cappuccino e cornetto per tutti.

La serata di Capodanno, però, non è che l’ultimo atto di un calendario di eventi che inizia a metà dicembre e si conclude dopo l’epifania. Durante tutto il periodo delle feste sono aperti i mercatini di Natale mentre il primo giorno dell’anno viene celebrato con il concerto di musica classica a cura dell’orchestra comunale.

Cosa vedere e cosa fare a Rieti a Capodanno

Rieti è un centro molto antico la cui origine risale ai tempi degli Etruschi. Ovvio, allora, che molti dei segni di questo glorioso passato siano ancora visibili in città. Se decidete di trascorrere il Capodanno a Rieti potrebbe essere una buona idea ritagliarsi un po’ di tempo per riuscire a scoprire la città nella sua bellezza.

Il giro turistico di Rieti dovrebbe iniziare da Piazza San Francesco che oltre ad essere la piazza più importante della città è anche la sede dell’omonima chiesa: la tradizione vuole che sia stata costruita sui resti della casa appartenuta ad un caro amico del santo.

Da Piazza Vittorio Emanuele II, il punto più alto di tutta la città, si può godere un bellissimo panorama dell’intera Rieti e si può visitare il museo civico che conserva i resti Etruschi e Romani che sono stati trovati in città e nelle zone limitrofe.

Altra tappa imperdibile è il Palazzo del Governo che si trova in Piazza Cesare Battisti ed è un bellissimo esempio di architettura rinascimentale. Passeggiando per la città, poi, vi imbatterete nelle rive del Velino, il fiume che attraversa la città e che detta il ritmo di Rieti con le sue acque placide.

Da vedere nei dintorni di Rieti

La città di Rieti è abbastanza piccola e si gira facilmente, per questo durante la vacanza di Capodanno potrebbe avanzarvi del tempo libero da impiegare visitando i dintorni di Rieti. Una tappa molto mistica è la Via di San Francesco, un percorso alla scoperta di monasteri e conventi che lambisce la città. Il percorso attraversa tutta la regione della Sabina ed è consigliabile percorrerla a piedi o in bicicletta.

A breve distanza da Rieti si trova anche l’Abbazia di Farfa, un bellissimo complesso monastico in stile longobardo che ha anche una bellissima biblioteca. Se siete amanti della natura dovete organizzare una gita alla Riserva Naturale del Lungo e del Ripasottile con i suoi laghetti limpidi.

In primavera e in estate è possibile anche fare trekking e ammirare gli animali della fauna locale nel loro habitat naturale. Allontanandosi solo di poco, infine, è possibile raggiungere il Lago del Salto, il più grande della zona, con i borghi medievali di San Pietro e di Fiumata.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)