Capodanno a Frosinone

Capodanno a Frosinone
Uno scorcio della città di Frosinone in notturna dal fiume Liri



Un modo insolito per trascorrere gli ultimi giorni dell’anno, potrebbe essere quello di scegliere una destinazione inusuale che, al contempo, possa offrirvi tante occasioni di divertimento e la possibilità di conoscere sapori antichi e storiche tradizioni.

Stiamo parlando di Frosinone, città adatta sia per la sua ubicazione vicino ad una grande città come Roma, sia perché dispone di varie strutture ricettive, molte delle quali immerse nella tranquillità delle sue campagne. I suoi dintorni, poi, sono altrettanto interessanti da visitare, per cui i vostri giorni di vacanza a cavallo del capodanno saranno davvero ricchi di sorprese e divertimento.

Capodanno a Frosinone: come organizzare la vacanza

Dove si trova e come raggiungerla

Frosinone si trova a poco più di 70 km a sud-est da Roma, proprio nel cuore della Ciociaria, zona storicamente vocata all’agricoltura. Situata in una posizione strategica fra le valli dei fiumi Sacco e Liri, fu una delle città volsche più antiche.

Per raggiungere questa città in auto da Latina e da Avezzano si deve percorrere la SS16, oppure l’autostrada A1 Roma-Napoli.

In alternativa c’è il treno, scendendo alla stazione di Frosinone che si trova lungo la linea Roma-Cassino-Napoli. Una volta arrivati si possono usare sia il trasporto urbano che i taxi per giungere a destinazione. L’aeroporto di riferimento è quello di Roma – Fiumicino, che dista circa 100 km.

Capodanno a Frosinone
Uno scorcio della città di Frosinone in notturna dal fiume Liri

Dove dormire a Frosinone

A Frosinone e nelle sue immediate vicinanze sono presenti numerose strutture ricettive che spaziano dagli hotel di varie categorie, ai B&B fino alle case vacanze per chi preferisce mantenere la sua indipendenza.

Fra questi si segnala l’Hotel Palombella, a 3 stelle, ubicato in ottima posizione rispetto al centro storico, dal quale dista circa 500 m; esso dispone di bar, ristorante e giardino oltre a camere arredate in modo funzionale e moderno.

Il B&B Terra Ciociara vi permette di godere della vista delle montagne, le camere sono dotate di tutti i comfort ed hanno l’so della cucina arredata con microonde, frigorifero, forno e macchina per caffè. La struttura dista circa 1,5 km dal centro di Frosinone e dispone di camere singole, matrimoniali e quadruple per le famiglie. Ogni giorno viene servita la colazione a buffet.

Se preferite alloggiare in un appartamento potete optare, invece, per Casa Lorena a poco più di 1 km dal centro città. Essa può ospitare fino a 4 persone e dispone di ogni tipo di comodità necessaria per trascorrere un soggiorno piacevole. Un poco più lontano, a circa 4 chilometri dal centro, si trova la Casetta Rossa che prevede anche la colazione inclusa.

A circa 8 chilometri da Frosinone, e per la precisione a Veroli, sorge l’agriturismo De Vita Beata circondato dalla campagna e dotato di ristorante, bar, parcheggio privato e camere con patio e servizi privati.

Capodanno a Frosinone: eventi, cosa fare e feste

Cenoni e tradizioni culinarie

Molti agriturismi ubicati nelle campagne intorno a Frosinone sono soliti organizzare il capodanno con cenoni a base di prodotti tipici della Ciociaria. Se amate, quindi, organizzare i vostri soggiorni in base alle specialità enogastronomiche locali, non dovete fare altro che scegliere fra le molte proposte. Ci sono, poi, numerose residenze d’epoca, resort, ristoranti, discoteche e locali, come il celebre Cotonificio, dove si organizzano feste di capodanno all’insegna dell’allegria e della spensieratezza, soprattutto per i più giovani.

Concerti e feste in piazza

Per tutte le persone, invece, che preferiscono divertirsi nelle piazze, ci sono varie opportunità sia a Frosinone che nei paesi limitrofi (Isola del Liri, Alveto e Fiuggi), un modo per conoscere luoghi ed usanze diverse. Per prima cosa, per tutto il periodo delle feste natalizie, nelle principali piazze e lungo le vie vengono allestiti mercatini e casette di Babbo Natale, per far divertire i più piccoli.

Frosinone, del resto, come ogni anno, si prepara a celebrare l’anno nuovo nel migliore dei modi e rappresenta una location perfetta per la sua posizione a metà strada fra Roma e Napoli. In questa zona gli zampognari sono una tradizione che si tramanda da secoli per cui ci si deve preparare a lunghe melodie sotto l’albero in piazza o per le vie addobbate con centinaia di luminarie.

In particolare, a Frosinone, in piazzale Vittorio Veneto, si svolge una suggestiva cerimonia per l’accensione delle luci che accompagneranno le festività fino al 6 gennaio. Sempre qui, il 31 dicembre ci si ritrova per trascorrere in compagnia qualche ora di spensieratezza con musica, balli e brindisi a mezzanotte.

Festeggiare alle terme di Fiuggi

Un’idea davvero diversa per trascorrere il capodanno, invece, è quella di optare per Fiuggi, località a pochi chilometri da Frosinone e nota per le sue acque termali. Sono disponibili, infatti, pacchetti all inclusive per usufruire delle terme e partecipare al veglione ed al cenone di San Silvestro. Un modo nuovo e rilassante per salutare il nuovo anno.

Cosa vedere e cosa fare a Frosinone

Attrazioni e luoghi di interesse

I giorni di festa per l’ultimo dell’anno possono essere un’ottima occasione per conoscere Frosinone, città dalle antiche origini e ricca di tesori. Purtroppo il 1° gennaio i musei sono chiusi, ma ciò non toglie che potete passeggiare per le vie del centro storico ed ammirarne i monumenti più rappresentativi, oppure rimandare le visite al giorno dopo, se vi fermate qualche giorno in più.

Frosinone è nota per essere stata una città ribelle, che ostinatamente rifiutò di entrare nella federazione latina di Tarquinio il Superbo e si schierò, anzi, contro Roma nel 306 a.C. Dopo una dura sconfitta, però, gli abitanti divennero i legionari più valorosi di Roma distinguendosi nella battaglia di Canne ed il Senato li premiò con l’autonomia. Dell’antica Frusino rimangono, però, pochi resti ai piedi del colle nel centro storico; fra questi vi è l’Anfiteatro. Altri reperti interessanti si trovano nel Museo Archeologico.

Passeggiando per le vie incontrate la cattedrale di Santa Maria Assunta di origine paleocristiana, la chiesa di San Benedetto e la chiesa di Santa Lucia con un’architettura neoclassica che ricorda Santa Sofia ad Istanbul. Molto belli anche gli antichi portali che caratterizzano il centro storico, la fontana settecentesca davanti al Santuario della Madonna della Neve ed il Palazzo della Provincia in stile neoclassico con la tipica statua bronzea in stile liberty, nota come la danzatrice.

Da vedere nei dintorni

I dintorni di Frosinone sono altrettanto ricchi di attrazioni e bellezze paesaggistiche. Oltre a Fiuggi, con le sue acque termali, infatti, potete visitare Anagni, l’antica capitale degli Ernici, città importantissima per Roma durante il periodo imperiale e passata alla storia per lo schiaffo dato a Papa Bonifacio VIII da Giacomo Sciarra Colonna. A Ferentino, invece, avrete l’opportunità di ammirare un’ampia area archeologica ben conservata, nella quale spicca il Mercato romano coperto, del I secolo a.C..

Se ancora non la conoscete, questa potrebbe essere l’occasione giusta per visitare la famosa Abbazia di Montecassino che, pur gravemente danneggiata dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, conserva inalterato il suo fascino di luogo dell’anima. Un altro bellissimo santuario da visitare è quello della Madonna del Canneto a Settefrati, posto in un luogo isolato del Parco Nazionale d’Abruzzo e fra il luoghi mariani più visitati nel Lazio, raggiungibile attraverso una bella strada panoramica.

Se il tempo lo permette, infine, ci sono le visite alle Grotte di Pastena nel cuore dei Monti Musoni, un complesso di rara bellezza che comprende alcune gallerie con stalattiti e stalagmiti, cascate sotterranee, un lago, un fiume e la Sala del Monte Calvario, la più suggestiva di tutte. Nel periodo natalizio gli abitanti, vestiti con costumi tipici, rievocano la nascita di Gesù con un Presepe vivente, mentre lungo la via che conduce alle grotte viene allestito in mercato di prodotti tipici.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)