Capodanno alle Terme di Bormio

Capodanno alle terme di Bormio
La bellissima piscina a sfioro delle QC Terme che domina la vallata di Bormio.



Bormio è una conosciuta e rinomata località sciistica, sede di una delle piste di Coppa del Mondo più lunghe e impegnative del panorama sciistico italiano, la Stelvio. Situata nell’Alta Valtellina, a pochi chilometri da Livigno e dal confine svizzero, Bormio è anche una cittadina termale: le proprietà curative delle acque termali di Bormio sono conosciute da molto tempo prima dell’epoca romana e ancora oggi sono utilizzate per la cura e per il relax del corpo.

Le acque curative sono utilizzate in tre complessi termali, uno situato nel centro e gli altri due sulla strada statale che prosegue verso Livigno, a cui si aggiunge una zona di terme libere immersa tra le bellissime vette alpine. Che si decida di rilassarsi nell’uno o nell’altro centro oppure che si voglia provare l’avventura di raggiungere le vasche libere, Bormio è senz’altro una scelta al top per trascorrere il capodanno alle terme, per tutti coloro che desiderano alternare le attività fisiche al relax.

Terme di Bormio: informazioni utili

Storia

La scoperta delle qualità benefiche e curative delle acque termali di Bormio viene attribuita al popolo dei Reti, nel V secolo a.C.. Apprezzate, ovviamente, anche in epoca romana, le acque termali iniziarono ad essere sfruttate per curare malattie o per problematiche fisiche solo a partire dal Medioevo: gli ambienti adiacenti alla sorgente, infatti, venivano utilizzati per dare sollievo ai viandanti e ai malati. Perfino Leonardo da Vinci troverà giovamento in queste acque, tanto che le vasche delle terme libere, sono dedicate proprio a lui.

Capodanno alle terme di Bormio
La bellissima piscina a sfioro delle QC Terme che domina la vallata di Bormio.

Le acque delle Terme di Bormio

Le acque termali di Bormio sgorgano dalle varie sorgenti (in tutto sono 9) ad una temperatura variabile tra i 37° e i 40°C. Sono acque solfato alcalino terrose che contengono anche una piccolissima dose di radon, una sostanza radioattiva che, in questo caso, ha effetti benefici e positivi sul corpo. Le acque sono utilizzate per diversi trattamenti e cure: hanno un effetto disintossicante e antiinfiammatorio e vengono utilizzate per cure dermali, cure inalatorie, balneoterapia e balneofangoterapia.

Terme di Bormio: i complessi termali

QC Terme di Bormio

I complessi delle QC Terme, ristrutturati e all’avanguardia, sono due, i Bagni Vecchi, in località Bagni Vecchi sulla strada statale che porta verso Livigno e i Bagni Nuovi, leggermente fuori dal centro di Bormio.

I Bagni Vecchi, situati in una posizione panoramica che domina la vallata dall’alto, sono un po’ l’emblema e il simbolo delle Terme di Bormio e offrono ben sei aree diverse dove potersi rigenerare e rilassare: i Bagni Romani sono caratterizzati da due vasche di epoca romana estremamente suggestive e da una grotta secolare, i Bagni Imperiali,  si traducono in un percorso tonificante composto da diverse vasche, ognuna con un nome di un condottiero, i Bagni Medievali sono specifici per l’eliminazione delle tossine, mentre la Grotta Sudatoria, è un bagno turco naturale risalente al 1827 caratterizzato da due gallerie scavate nella roccia.

Sempre dei primi del 1800 sono i Bagni dell’Arciduchessa, ideali per chi vuole ammorbidire la pelle e rigenerarsi nel più completo relax. Infine, i Bagni Vecchi offrono la bellissima Vasca Panoramica, affacciata sulla valle, perfetta per ammirare il paesaggio innevato immersi nelle calde acque termali.

I Bagni Nuovi sono, invece, composti da quattro zone termali: i Giardini di Venere, un complesso esterno dove tra giardini e prati sono sistemate sette vasche e due saune, la Grotta di Nettuno, un percorso per tonificare e disintossicare gli arti inferiori, i Bagni di Giove, perfetti per purificare il corpo e rilassarsi, e, infine, i Bagni di Ercole, caratterizzati da saune e hammam. Sia nei Bagni Nuovi che nei Bagni Vecchi è possibile sottoporsi a trattamenti rilassanti, massaggi e cure estetiche.

Bormio Terme

Il complesso di Bormio Terme è situato nel centro della città. E’ presso questo centro, convenzionato con il SSN che è possibile sottoporsi a cure termali e trattamenti, tra cui cure inalatorie e balneoterapie. Sono presenti anche vasche per il risveglio vascolare, una zona per la fisioterapia e la riabilitazione e gli ambulatori per le cure specialistiche.

All’interno del complesso termale sono presenti anche aree e piscine per tutti coloro che vogliono solamente trascorrere una giornata di assoluto relax: il percorso termale è completo di vasche con acque a diversa temperatura, alcune delle quali dedicate anche ai bambini. I piccoli ospiti, infatti, potranno giocare nelle aree a loro dedicate, tra scivoli d’acqua, piscine poco fonde e una bella piscina esterna. A completare l’offerta ci sono altre piscine sia interne che esterne e una zona dedicata agli adulti, a cui possono accedere soltanto i maggiori di 18 anni.

Le terme libere

Si chiamano vasche di Leonardo, le terme libere di Bormio, raggiungibili dalla Strada dello Stelvio che porta a Livigno: dopo aver lasciato l’auto si deve percorrere un sentiero per qualche centinaio di metri che porta ad una zona ampia dove si trovano le due vasche libere. La zona non è attrezzata, quindi se vorrete sfruttare le terme libere, dovrete portarvi dietro tutto il necessario per non gelarvi una volta usciti dalle calde acque termali.

Prezzi e orari di apertura delle Terme di Bormio

A parte le terme libere, i tre complessi termali seguono orari diversi e applicano tariffe diverse:

  • Bagni Vecchi: aperti tutto l’anno, gli orari sono variabili a seconda dei giorni della settimana. Il prezzo per i giorni festivi è di 54,00 € per l’ingresso giornaliero.
  • Bagni Nuovi: aprono un’ora dopo rispetto ai Bagni Vecchi. Il prezzo di ingresso è lo stesso.
  • Bormio Terme: l’ingresso costa 26,00 € per gli adulti e 19,00 € per i bambini. Le terme sono aperte tutto l’anno dalle 10:00 alle 20:00.

Come raggiungerle

Per arrivare alle terme di Bormio si deve percorrere la SS38, la strada statale che attraversa tutta la Valtellina diretta verso il Passo dello Stelvio. La SS38 si può imboccare dalla SS36 proveniente da Lecco o dalla SS340 proveniente da Menaggio.

Terme di Bormio: dove dormire

Essendo una rinomata località sciistica, le sistemazioni a Bormio non mancano. Per chi cerca una struttura lussuosa ed elegante, può prendere in considerazione il Grand Hotel Bagni Nuovi, un bellissimo complesso in stile liberty dotato di grandi e spaziose camere con vasca idromassaggio dove arriva l’acqua termale.

Altrimenti potrete prendere in considerazione il Miramonti Park Hotel, un 4 stelle arredato in stile montano con camere rifinite in legno chiaro che si affacciano sul grande parco privato che circonda la struttura. Infine chi cerca una sistemazione più economica, potrà optare per l’Hotel Eira, un grazioso due stelle che offre camere arredate in stile alpino a pochi metri dagli impianti di risalita.

Capodanno alle terme di Bormio

Bormio è la località ideale per chi, a capodanno, cerca il giusto mix tra sport e relax. Il giorno le piste da sci vi attendono in tutta la loro bellezza, mentre il pomeriggio, fino a sera, potrete dedicarvi alla cura del copro, immergendovi nelle calde acque termali. A differenza di tanti altri centri termali, Bormio è consigliata anche alle famiglie con i bambini grazie alla presenza del complesso di Bormio Terme aperto anche ai piccoli ospiti con vasche a loro dedicate.

Anche se tutti e tre i complessi termali, Bagni Vecchi, Nuovi e Bormio Terme, sono aperti tutto l’anno, non sarà possibile trascorrere la mezzanotte in acqua: tutti e tre i complessi, infatti, seguiranno lo stesso orario degli altri giorni dell’anno. Di conseguenza, dopo aver trascorso il pomeriggio e la sera del 31 dicembre immersi nelle calde acque termali potrete festeggiare il capodanno partecipando ad uno dei tanti veglioni organizzati dagli hotel.

In alternativa potrete cenare nel vostro appartamento o in uno dei ristoranti del centro e recarvi nel centro di Bormio per trascorrere la mezzanotte. Se cercate una discoteca o altri eventi particolari, invece, potrete spingervi fino a Livigno, dove vengono organizzati appuntamenti nei rifugi e nei locali per dare il benvenuto al nuovo anno.

Contatti e informazioni utili

Per prenotazioni potete visitare il sito ufficiale dei Bagni Vecchi e dei Bagni Nuovi e quello ufficiale di Bormio Terme.

2 commenti

PER FARE UNA DOMANDA O CHIEDERE UN CONSIGLIO SUL CAPODANNO, SCRIVI IN FONDO ALLA PAGINA, O RISPONDI AGLI ALTRI MESSAGGI
  1. Avatar
    Beatrice

    Buonasera, vorrei sapere quanto verrebbe a costare un pernottamento di una notte e di due giorni per 4 persone con SPA, cena e colazione per il 31 dicembre 2019. Grazie mille e cordialmente saluto.

    • Marco - Capodannissimo
      Marco - Capodannissimo

      Suggerisco di chiamare direttamente la struttura per un preventivo.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)