Home » Offerte Capodanno 2020 » Crociera Capodanno » Cunard Crociere: capodanno “transatlantico”

Cunard Crociere: capodanno “transatlantico”

Cunard: la Queen Mary a New York dopo la crociera transatlantica di capodanno
Cunard: la Queen Mary a New York dopo la crociera transatlantica di capodanno



La Cunard, nata nel 1838, è la più prestigiosa compagnia navale da crociera della Gran Bretagna. Dal 1998 è entrata a far parte della Carnival Cruise Line, la società di crociere più importante del mondo, esattamente come ha fatto Costa Crociere qualche anno fa.

Capodanno Cunard Crociere: flotta e vita di bordo

La Cunard crociere è una compagnia elegante e particolare, un po’ “vecchio stampo”, tant’è che i passeggeri sono divisi in 3 classi con ponti e ristoranti riservati per ognuna delle categorie: un po’ come abbiamo sempre visto per il Titanic, non a caso la sua specialità sono proprio le crociere transatlantiche, effettuate come regolare servizio di linea, ma dall’incredibile fascino. Le navi della compagnia sono soltanto tre, la Queen Elisabeth, la Queen Victoria, la Queen Mary 2, ma sono le navi più maestose e imponenti che solcano i mari.

Durante il periodo di capodanno la Cunard offre ai suoi clienti 3 itinerari diversi, due con partenza principale da Southampton, e un’altra addirittura da Melbourne.

Cunard: la Queen Mary a New York dopo la crociera transatlantica di capodanno
Cunard: la Queen Mary a New York dopo la crociera transatlantica di capodanno

Queen Mary 2

La più “vecchia” e la più grande delle tre, è entrata in servizio nel 2004 ed è stata sottoposta ad un profondo restyling nel 2016. Può contare su ben 5 ristoranti, ognuno con caratteristiche diverse anche se non manca lo stampo “british” di riferimento. A questi si aggiungono 3 bar dove consumare spuntini leggeri o bere una bibita cantando una canzone al karaoke. Per quanto riguarda il divertimento e lo svago, gli ospiti potranno passare da un salone delle feste ad un teatro, fino ad approdare nella silenziosa biblioteca o fare due passi nella galleria dedicata allo shopping. Non mancano piscine, centri fitness e spa dove rilassarsi.

Queen Victoria

La Queen Victoria si pone a metà strada tra la Queen Mary 2 e la Queen Elisabeth. E’ stata inaugurata nel 2007, ma è stata sottoposta al restyling nel 2017, quindi potrete contare su una nave completamente rinnovata e tirata a lucido. Sono presenti ben 7 ristoranti (tra cui un pub caratteristico inglese) e 1 bar. Per quanto riguarda i servizi e il divertimento, la Queen Victoria propone un teatro, un casinò, una sala da ballo, e tanti corsi a cui partecipare durante la vita di bordo. Siete amanti della scherma? A bordo della Queen Victoria, potrete praticarla!

Queen Elisabeth

Nata nel 2010 e ancora non sottoposta ad alcun restyling. E’ uguale alla Queen Victoria come dimensioni, anche se può portare qualche passeggero in meno e pesa meno della sorella maggiore. Come servizi, anche la Queen Elisabeth può contare su 7 ristoranti ed un cafè, una sala spettacoli, una sala da ballo, un casinò, una biblioteca e alcune boutique di grandi marchi. Per il divertimento e il relax non mancano una spa, alcune piscine e un campo da croquet.

Cunard Crociere: itinerari di capodanno

Australia e Nuova Zelanda

Crociera lunghissima della durata di 22 giorni quella proposta con la Queen Elisabeth. Com’è per la Queen Mary 2, anche per la Queen Elisabeth è possibile scegliere tra quattro formule diverse, anche se tutti basati sullo stesso itinerario.

La prima partenza è fissata il 14 dicembre dal porto di Melbourne, dal quale la nave si dirigerà verso Burnie, poi Hobart e quindi la famosa Kagaroo Island per arrivare ad Adelaide, da dove la nave farà ritorno a Melbourne. In realtà la crociera non è terminata, anzi, chi avrà scelto una durata inferiore ai 22 giorni, potrà imbarcarsi il 22 dicembre dal porto di Melbourne o addirittura il 20 dicembre dal porto di Adelaide.

A questo punto la nave riparte, questa volta verso la Nuova Zelanda: attraccherà nei porti di Dunedin, Christchurch, Wellington per poi arrivare a Auckland. Dopo 3 giorni di navigazione, la nave farà ritorno a Melbourne. Quindi riassumendo: da Melbourne, la prima partenza è prevista il 14 dicembre e si potrà optare per una crociera della durata di 22 giorni, con rientro il 5 gennaio, di 21 giorni con partenza il 22 dicembre e rientro il 12 gennaio, oppure di 14 giorni con partenza il 22 dicembre e rientro il 5 gennaio.

Infine l’ultima opzione prevede la partenza il 20 dicembre da Adelaide con rientro, sempre su Adelaide, il 7 gennaio, ovviamente seguendo lo stesso itinerario.

Transatlantica e Caraibi

E’ possibile scegliere tra quattro formule diverse per questo tipo di crociera con la Queen Mary 2. Innanzitutto si può scegliere se partire il 15 dicembre dal porto di Southampton o il 22 dicembre da quello di New York.

Se avete tempo e soldi a disposizione, vi consigliamo di concedervi la crociera più lunga, quella della durata di 26 giorni transatlantica che parte e arriva a Southampton. Dall’Europa, dopo 6 giorni di navigazione si arriva a New York, da dove la nave partirà alla volta dei Caraibi, fermandosi nelle isole di St. Thomas, Antigua, Barbados, St. Lucia St. Maarten. Successivamente effettuerà l’itinerario inverso da New York per tornare a Southampton, il 10 gennaio.

L’alternativa è la partenza entrambe in partenza da New York il giorno 22 dicembre. Se si desidera una crociera di minore durata si potrà optare per quella che termina il 3 gennaio nel porto di New York: la Queen Mary 2 seguirà l’itinerario alla scoperta dei Caraibi che vi abbiamo appena descritto.

Vogliamo specificare che il porto di New York è più lontano rispetto ai porti “classici” di partenza delle crociere dei Caraibi, quindi per raggiungere le isole, occorrono tre giorni di navigazione sia all’andata che al ritorno. In ogni caso, il capodanno verrà festeggiato a bordo, durante la navigazione di ritorno verso il porto di New York.

Atlantico e Isole Canarie

Con la Queen Victoria è possibile contare su due soluzioni diverse che si differenziano per la durata e per il porto di arrivo: una termina il 6 gennaio nel porto di Southampton, mentre l’altra finisce nel porto di Amburgo, due giorni più tardi, l’8 gennaio. In ogni caso, si parte da Southampton il 23/12, per arrivare a Lanzarote nelle isole Canarie il 27 dicembre dopo tre giorni pieni di navigazione.

Dopo di che la nave si dirigerà verso Gran Canaria, poi Tenerife e quindi Las Palmas, prima di dirigersi verso il Portogallo per fare sosta a Madeira dove la nave sosterà per un giorno durante il quale sarà possibile festeggiare il capodanno.

Prima di tornare a Southampton, si farà tappa a Lisbona. Nel secondo caso, dopo essere passati dal porto di Southampton, si prosegue verso la Germania e il porto di Amburgo, per un totale di 16 giorni di navigazione.

Itinerari Capodanno Cunard Crociere 2019 (non più attive)

Queen Elisabeth – Isole Canarie e Madeira: questa crociera parte il 22/12 dal porto di Southampton e ha una durata complessiva di 16 giorni, durante i quali verranno esplorate le isole Canarie e il porto di Lisbona. Una volta lasciata l’Inghilterra, la nave si dirigerà verso l’isola di Lanzarote, poi sarà la volta di Las Palmas dove la nave sosterà due giorni, poi si dirigerà verso Tenerife, e quindi verso Funchal dove sorte tre giorni interi. Dopo Funchal la nave si dirigerà verso il continente per andare a fare sosta nel porto di Cadice, quindi sarà la volta di Lisbona, per poi dirigersi di nuovo verso Southampton. Il capodanno verrà festeggiato a bordo, durante la navigazione tra Cadice e Lisbona.

Queen Victoria – Olanda: durante il periodo delle festività natalizie, la Queen Victoria esegue un breve itinerario in partenza da Southampton, diretta verso l’Olanda. La partenza è fissata per il 29/12 dall’Inghilterra, per fare rotta direttamente verso l’Olanda è il porto di Amsterdam, quindi sarà a volta di Brugges in Belgio, prima di tornare verso Southampton. Il capodanno verrà festeggiato a bordo durante il tragitto di ritorno da Brugges a Southampton.

Queen Mary 2 – Caraibi: la nave lascia il porto di New York il 22/12 diretta verso Charlotte Amalie nell’isola di St. Thomas, per poi dirigersi verso Guadalupa, poi sarà la volta di St. Lucia, quindi di St. Maarten, e per finire delle isole Vergini britanniche, prima di fare di nuovo rotta verso New York. Il capodanno verrà festeggiato a bordo durante la navigazione tra le isole Vergini britanniche e New York.

Contatti e prenotazioni Cunard Crociere

Il sito ufficiale della compagnia Cunard invero non è molto chiaro riguardo agli itinerari e ai prezzi, che possono variare moltissimo in base alla classe e agli extra prescelti, quindi se siete interessati ad una crociera Cunard, vi consigliamo di rivolgervi alla vostra agenzia turistica di fiducia.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)